Green Urban Gardens

Green Urban Gardens

Make you Green

 

assoverdelogocolori-01

 

+39 081 515 2843

BLOG: LE TENDENZE GREEN

Associati Assoverde

Associazione Italiana Costruttori del verde

Per maggiori informazioni:

info@greenurbangardens.com

LA NUOVA TENDENZA: I GREEN LOVERS E IL BOOM DEI MINI-ORTO da TERRAZZO.

2020-12-29 15:46

author

Se parliamo di tendenze, di nuovi hobby, non possiamo far altro che pensare ai “GREEN LOVERS”. Chi sono i “Green Lovers”? Sono quelle persone con la p

Se parliamo di tendenze, di nuovi hobby, non possiamo far altro che pensare ai “GREEN LOVERS”.

 

Chi sono i “Green Lovers”?

 

Sono quelle persone con la passione per piante, giardini e orti, i cosiddetti “pollice verde” che negli ultimi anni e se proprio vogliamo essere precisi, soprattutto nell’ultimo anno sono aumentati.

 

Secondo l'osservatorio “The world after lockdown” realizzato dalla società di consulenza aziendale Nomisma, uno degli effetti del confinamento è stato l'aumento degli italiani con la passione per il verde.

 

Se nel 2019 i 'green lovers' erano 16 milioni (pari al 32% della popolazione), la quarantena, con l’incremento di tempo libero a disposizione e la voglia di distrarsi ma anche di circondarsi per quanto possibile di cose belle e piacevoli, ha fatto crescere la passione per il verde: il 7% degli italiani ha iniziato a praticare l’hobby del giardinaggio proprio durante il lockdown, e il numero di green lovers è 19 milioni (39% della popolazione).

 

E la cosa più bella è stata che con il ritorno alla normalità, il dato si è modificato di poco, infatti sono 17 milioni (34% della popolazione) gli italiani che hanno continuato a coltivare la passione per il verde, prendendosi cura di un terreno, di un orto o dedicandosi alla manutenzione del giardino o delle piante in casa e in balcone.

 

Ma quello a cui stiamo assistendo maggiormente è la trasformazione dei balconi o terrazzi in veri e propri Orti!

 

Tutto questo perché coltivare ortaggi, verdura e frutta aiuta a mangiare meglio, stare bene, liberarsi dalle tensioni e a tenersi alla larga da tristezza e depressione.

Questo hobby per l’orto in casa in crescita, viene confermato da  uno studio della Coldiretti/Ixè  dove si evidenzia che ben 6 italiani su 10 si dedicano sul terrazzo, sul balcone e nel proprio giardino all’autoproduzione di qualche verdura, ortaggio o frutto.

 

Fare l’orto in casa ha innumerevoli vantaggi.

 

Ha effetti benefici sul fisico, sull’umore e sulla salute.

 

Consente per esempio di fare il pieno di vitamina D perché è un’attività che si pratica all’aperto.

La vitamina D che si attiva grazie all’esposizione alla luce solare è preziosa per la salute. Favorisce l’assorbimento del calcio, un minerale indispensabile per mantenere le ossa forti e prevenire l’osteoporosi.

 

Coltivare un orto in casa permette di portare a tavola verdura e frutta fresca e di stagione.

I prodotti consumati appena raccolti rispetto a quelli maturi assicurano più antiossidanti e vitamine alleate della linea e della salute e prodotti senza l’impiego di sostanze chimiche come concimi, pesticidi e diserbanti, fanno bene alla nostra salute e a quella dell’ambiente.

 

Inoltre, avere un orto in casa giova anche all’equilibrio psicofisico.

La natura ha una grande potenzialità.

 

Secondo molti psicoterapeuti, prendersi cura di una pianta ci riporta alle “radici” del nostro essere.

Questo ci permette di entrare in sintonia con noi stessi.

Le piante infatti ci consentono di ritagliarci dei momenti di solitudine che ci fanno “sintonizzare” con la nostra parte più profonda.

Migliora l’umore perché prendersi cura di un orto richiede un minimo di organizzazione, progettazione e capacità d’azione.

Processi che permettono di spostare l’attenzione da ciò che ci fa stare male nella vita quotidiana a ciò che ci impegna e ci fa sentire meglio.

 

Controlla lo stress!

Dedicarsi alla coltivazione di verdura e frutta permette di trasformare l’energia negativa in positiva.

Consente infatti di staccare la spina dalla realtà caotica che ci circonda tenendo alla larga lo stress.

 

La conferma arriva anche da diversi studi, esperti, infatti hanno rilevato che dedicarsi alla coltivazione di orti e piante aiuta anche a ridurre ansia e depressione.

 

Una volta elencati tutti i benefici apportati da questa nuova tendenza, non dobbiamo sottovalutare tutto ciò che è necessario affinchè questa nuova pratica possa essere realizzata.

 

Infatti, per realizzare un orto da terrazzo non basta scegliere il tipo di prodotto, ma occorre tener presente l'esposizione del balcone, perché le piantine necessitano di una buona dose di luce e calore per crescere bene, ma anche il tipo di terriccio che per una scelta ideale deve essere sufficientemente ricco in nutrienti, trattenere l'acqua senza che si crei ristagno idrico.

 

Per ottenere sani e gustosi ortaggi dal proprio balcone si raccomanda di non utilizzare prodotti antiparassitari, ma di difendere le proprie coltivazioni con reti anti-insetto o tessuto non tessuto, anche asportando manualmente gli insetti ed ecc.

 

Ed è  qui che il progetto Green Urban Gardens è pronto a seguirvi, a guidarvi in questa nuova avventura, nella realizzazione di un orto in casa!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder